Iscriviti a mipiacemifabene ;-)

Facebook

mercoledì 29 novembre 2017

Farinata alle Erbe Selvatiche - VIDEO




Buongiorno :-D Oggi vi propongo una ricetta super semplice, consigliata come secondo piatto ma ottima anche per un aperitivo sfizioso all'insegna di salute e bontà tutta vegetale, una sorta di "frittata" a base di farina di ceci, arricchita con le erbe selvatiche che sono cresciute spontanee nel mio orticello. Un piatto ricco di proteine, fibre, vitamine e ferro! Il Consiglio: Se non sapete riconoscere le piante commestibili o avete qualche dubbio, lasciatele dove sono e andate sul sicuro sostituendole con foglie di bietole e spinaci... La Farinata alle Erbe Selvatiche Mipiacemifabene ;-) Ed ora vi lascio alla ricetta trascritta e vi auguro buona visione!



Ingredienti:
1 mazzo abbondante di erbe selvatiche
120 g di farina di ceci setacciata
240 g di acqua
1 pizzico di aglio in polvere
1/3 di cucchiaino di curry
1/3 di cucchiaino di curcuma
1 pizzico di noce moscata
1 pizzico di peperoncino in fiocchi
1 cucchiaino di origano
Sale marino integrale qb
1/2 cipolla tritata
Olio evo qb
Pepe qb
Sesamo qb

Procedimento:
Mescola la farina di ceci con l'acqua e aggiungi l'aglio in polvere, il curry, la curcuma, la noce moscata, il peperoncino, l'origano, il sale e fai riposare 1-2 ore (se vuoi puoi metterla a bagno anche la sera prima per trovarla pronta all'ora di pranzo). Lava le erbe, sbollentale per 5 minuti in acqua leggermente salata, scolale e tritale. Quando saranno tiepide potrai unirle alla pastella di ceci insieme alla cipolla, mescola e trasferisci in una teglia antiaderente ben oliata. Cospargi con un a macinata di pepe e sesamo poi inforna a 200° per 25 minuti circa. Io la adoro sottile e leggermente abbrustolita... Da consumare calda! Mipiacemifabene ;-)

Per vedere tutte le mie foto e seguire le mie dirette seguimi su INSTAGRAM!

Se vuoi mi trovi anche su Facebook dove potrai vedere i miei aggiornamenti quotidiani:

Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette mediche" Macro Edizioni 

Se vi siete persi i miei ultimi video eccoli qui!

Farfalle Innamorate - Pumpkin Sauce - Vegan Pasta

Pesto di Spinaci -Spinach Pesto - Vegan Recipe

Muffin Bicolore alla Carrube - Vegan & Sugarfree

Crocchette di Zucca e Miglio 

Dispensa Organizzata e 2 Idee per la Colazione 

Pane Naan - Naan Bread 

Stessi Ingredienti Doppia Ricetta - Minestra e Triangoli di Riso integrale e Lenticchie 

La Piada Mipiacemifabene ;-) 

Brownies Banana e Cacao - Vegan e Sugarfree Recipe 

Raw Fruit Jam Express - Marmellata Cruda Espressa 

Le Fette del Mattino 

I Panzerotti Antidepressione del Prof. Berrino 

Waffles D'Avena Veg e Sugarfree 

COME VIVERE A LUNGO IN SALUTE

Crumble con Crema al "Mascalzone" 

Soiarello 

What I Eat In a Day #2 

What I eEat in a Day #4

What I Eat in a Day #5 - Vegan Meals Mipiacemifabene ;-) 

What I Eat in a Day #7 


Contatti: info@mipiacemifabene.com




lunedì 27 novembre 2017

Apple, Almond & Cinnamon Pancakes




Buongiorno! Oggi a Rimini fa freddo ma splende un bel sole rigenerante. Stamattina ho pubblicato la foto della mia colazione e in tante/i mi avete chiesto la ricetta, così ho deciso di pubblicarla nonostante la foto non sia una delle migliori, visto che l'ho scattata col telefono... Perciò chiedo venia e vi invito a spostare l'attenzione sugli ingredienti e il procedimento :-) Questi pancakes sono senza zucchero né dolcificanti, senza uova, senza lattosio e senza olio aggiunto e li ho farciti con salsa di mele, ricordano un pò il sapore dello strudel, scaldano il cuore in questa stagione e sono davvero ottimi e sani! Ma adesso basta chiacchiere; passiamo subito ai dettagli...

Ingredienti per la salsa di mele:
2 mele sbucciate e private del torsolo
1 scorrzetta di limone bio
1 spruzzata di succo di limone
1 goccio di acqua
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale marino integrale

Ingredienti per i Pancakes (2 porzioni circa):
40 g di farina di grano saraceno
60 g di farina semintegrale 
La punta di 1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 pizzico di scorza di limone bio grattugiata
1 pizzico di sale marino integrale
1/2 banana molto matura 
1 cucchiaino di succo di limone
180 g di latte vegetale o acqua
Mandorle qb 
Cannella qb

Procedimento per la salsa di mele:
Taglia la mela a pezzetti, trasferiscila in un pentolino insieme al resto degli ingredienti, porta a bollore, copri col coperchio e cuoci per 15 minuti circa poi frulla a immersione fino ad ottenere una purea. 

Procedimento per i pancakes:
Setaccia le farine, aggiungi il bicarbonato, la vaniglia, la scorza di limone, il sale e miscela il tutto. A parte schiaccia grossolanamente la banana (per questa ricetta deve essere davvero molto matura, vanno bene anche quelle con la buccia scura purché sane all'interno), aggiungi il succo di limone, il latte vegetale, unisci agli ingredienti secchi e mescola. Scalda una padella antiaderente in ottimo stato, spennella con un goccino di olio vegetale di qualità e forma i pancakes. Quando fanno le bollicine e cominciano staccarsi dalla superficie puoi girarli e cuocerli anche dall'altro lato per qualche minuto. Impilali in due piatti e farcisci con la salsa di mele, aggiungi le mandorle, una spolverata di cannella e buon appetito! Una delizia che mipiacemifabene ;-) www.mipiacemifabene.com Puoi trovarmi anche su facebook Twitter youtube per vedere tutte le mie video ricette :-) e su Instagram 
Trovate il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" (Macro Edizioni) su Amazon , sul sito di Macrolibrarsi, in versione pdf su Gruppo Macro Grazie! :-D

martedì 14 novembre 2017

Farfalle Innamorate - Pumpkin Sauce - Vegan Recipe - VIDEO




Buongiorno :-) L’autunno è esploso e sta annunciando l'inverno; dalla finestra della mia stanza posso vedere chiaramente le prime montagne innevate ma gli alberi in collina e in città, sono ancora vestiti dalle foglie gialle e rosse che si stagliano nel cielo grigio piombo di questi giorni facendoli sembrare veri e propri fuochi d’artificio. Sylvain Tesson; scrittore e viaggiatore francese, ha descritto l'autunno con queste parole “ in autunno, la vigna vergine arrossisce di fronte agli alberi che si denudano”… Immagine davvero poetica.
In questo periodo in cui le temperature si sono abbassate bruscamente, si ha voglia di leggere un buon libro, di riunirsi intorno a un tavolo, magari in casa con gli amici o in trattoria, si va a funghi a castagnare, nei paesi vicini e lontani a caccia di sagre... In forme e modi diversi cerchiamo un pò di calore. A me l’autunno fa sentire il brivido che avevo da bambina la vigilia di Natale, mi trasmette una sensazione di innamoramento e di farfalle nello stomaco. E a proposito di stomaco… Vi propongo la ricetta di oggi; le Farfalle Innamorate! Piatto di stagione che ho suggerito a "Miracolo Italiano" su RAI Radio 2 proprio sabato scorso insieme a LaLaura e Fabio Canino. Se volete potete riascoltare il podcast MIRACOLO ITALIANO del 11/11/2017 - PARTE 5
LE RICETTE DI FEDERICA GIF
Prima di lasciarvi alla video ricetta ci tengo a condividere con voi questa gioia:
Sono stata invitata dall'Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera per rappresentare la cucina sana in stile mediterraneo. Lo show cooking si terrà il 23 novembre 2017 dalle 18:30 alle 20:30 da Eataly a Monaco di Baviera. Si potrà anche assaggiare la mia versione del piatto tipicamente mediterraneo per eccellenza... Indovinate qual'è?! Signore e Signori... La Pasta & Fagioli! L'evento è gratuito ma ci si deve registrare QUA Dire che sono emozionata non credo renda l'idea... Grazie per questa opportunità.
Ma adesso vi lascio alla ricetta con rispettivo tutorial, cosi vi accorgerete che oltre ad essere un piatto buonissimo e sano è anche di semplice realizzazione!


Ingredienti per 3 persone:
300 g di pasta tipo farfalle
400 g di zucca pulita (consiglio Hokkaido, mantovana o di Chioggia)
1 cucchiaio scarso di cipolla tritata
1 pizzico di aglio in polvere
Pepe qb
1/2 cucchiaino di sale marino integrale
1 grattugiata di noce moscata
Olio evo qb
250 g di acqua
50 g di anacardi non salati
1 manciata di foglie di salvia
Semi di zucca tostati qb

Procedimento: 
Trasferisci la zucca all'interno di un pentolino insieme alla cipolla, all'aglio in polvere, aggiungi il sale, la noce moscata, un goccio d'olio, l'acqua e metti sul fuoco. Porta a bollore e fai cuocere col coperchio per 15 minuti circa. A fine cottura frulla finemente il tutto insieme agli anacardi fino ad ottenere una salsa ben vellutata. Fai rosolare le foglie di salvia e tienile da parte. Cuoci la pasta in acqua leggermente salata e scola al dente, condisci con la salsa di zucca, distribuisci le foglie di salvia, i semi di zucca e spolvera con pepe o noce moscata. Mipiacemifabene ;-)

Il consiglio:
Prima di scolare la pasta ricordati sempre di tenere da parte un bicchierino d'acqua nel caso dovesse servire per mantecare.

Frutta e verdura di questo periodo:
Arance, Castagne, Clementine, Kaki, Kiwi, Limoni, Mandarini, Mele, Pere, Pompelmi, Uva
VERDURA
Aglio, Bietole da coste, Carote, Broccoli, Cavolfiore, Cavoli, Cicoria, Finocchi, Insalate, Patate, Radicchio, Rape, Sedano, Spinaci, Zucche.



martedì 31 ottobre 2017

Grissini in Borghese



Happy Halloween?! Vi piace questa festa? A me si e mi dispiace esserci arrivata tardi ma mi sento fortunata per avere condiviso questo piacevole brivido grazie ai party organizzati a casa con mio figlio e i suoi amici... Tunnel degli orrori, travestimenti, ragnatele, sangue finto, maratone di film horror e banchetti a tema ma sempre sani! Che bello, ripensandoci sento ancora lo stesso entusiasmo scorrermi dentro, ma adesso che mio figlio è grande e praticamente patentato?! Se ne va giustamente per la sua strada ed io non sono malinconica ma soddisfatta; ho vissuti quei momenti intensamente immergendomi e calandomi nella giusta atmosfera. Non posso però rinunciare al piacere di preparare ricette a tema, questo proprio no. Così oggi ho preparato per me questi croccantissimi grissini e proprio mentre scrivo li sto sgranocchiando... Facili facili da preparare, la frolla è sana perché preparata con farine non raffinate e olio extravergine d'oliva e di mais spremuti a freddo ed è ottima anche come base per torte salate, io infatti ho appena realizzato una doppia ricetta! Ma ora vi lascio questa... Che vi piaccia o meno questa festa, stasera siate leggere/i spensierate/i e sentitevi un pò bambine/i anche voi... Ricetta?!

Ingredienti:
250 g di farina semintegrale tipo 1
250 g di farina integrale setacciata
1 cucchiaino raso di sale marino integrale
1 cucchiaino di lievito a base di cremortartaro
1 macinata abbondante di pepe
1/2 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di paprica dolce
1/3 di cucchiaino di aglio in polvere
50 g di olio di mais o girasole bio
50 g di olio evo
240 g circa di acqua
Mandorle qb

Procedimento:
Mescola le farine insieme al sale, al lievito, al pepe, alla curcuma, alla paprica, all'aglio in polvere, aggiungi l'olio, l'acqua e mescola col cucchiaio poi impasta. Lascia riposare 20 minuti circa l'impasto coperto con un piatto per non farlo disidratare poi forma dei serpentelli, tagliali facendo riferimento alle dimensioni delle vostre dita, spennellali con un pò di acqua, spolvera con un pizzico di sale, inserisci le mandorle a lamelle o divise a metà e incidi dei tagli per simulare le rughette, non serve essere troppo precisi, tranquilla/o! Inforna a 180° in modalità "statico" per 30 minuti circa. Lascia raffreddare e servi con una salsa, ottimo il ketchup, senape, hummus o la maionese senza uova e magari accompagna a un'insalata o verdure di stagione... Una ricetta mostruosa che mipiacemifabene ;-) Ciao alla prossima!!! www.mipiacemifabene.com Puoi trovarmi anche su facebook Twitter youtube per vedere tutte le mie video ricette :-) e su Instagram 
Trovi il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche" (Macro Edizioni) su Amazon , sul sito di Macrolibrarsi, in versione pdf su Gruppo Macro Grazie! :-D

venerdì 27 ottobre 2017

Pesto di Spinaci




Buongiorno :-) Oggi vi propongo una ricetta super veloce adatta anche a una pausa pranzo fugace senza rinunciare al piacere del palato mantenendosi in salute; il pesto di spinaci! Gli spinaci sono ricchi di vitamina A, di ferro che associato alla vitamina C diventa più assimilabile dal nostro organismo, sono utili per chi ha l'intestino pigro e soprattutto sono buonissimi! Con soli 10 minuti del vostro tempo potete portare in tavola un ottimo piatto salutare! Per ottimizzare procedete in questo modo:
• Mettete l'acqua in un bollitore, così in un minuto va in temperatura
• Versatela sulla pasta insieme a un pò di sale marino integrale e cuocetela
• Preparate il pesto frullando tutti gli ingredienti riportati nella ricetta
• Scolate la pasta al dente trattenendo un pò di acqua di cottura
• Condite la vostra pasta, mescolate e guarnite con lamelle di mandorle, foglie baby di spinaci, pepe...
E il gioco è fatto! Davvero un piatto speciale, sano e super economico. Se volete potete sostituire le mandorle con semi di girasole o semi di zucca e se avete difficoltà ad accettare il fatto che l'estate è finita, potete trattenerne il ricordo, aggiungendo qualche foglia di basilico fresco o un pò di quello essiccato agli spinaci, sono sicura che chiudendo gli occhi potrete rivivere momenti felici :-) Spero tanto che questa ricetta vi piaccia, che possa esservi utile per semplificarvi la vita in determinate situazioni e che magari possa essere un modo per fare mangiare verdura anche ai vostri bambini e a tutta la famiglia. Se vi va iscrivetevi al mio canale YouTube, mettete un Like e se ritenete il video utile o vi sentite di consigliarlo, condividetelo. Io vi ringrazio, vi abbraccio e vi do il consueto appuntamento alla prossima ricetta che neanche a dirlo... Mipiacemifabene ;-) Ciao! www.mipiacemifabene.com
Ed ora non mi resta che augurarvi BUONA VISIONE! (continua a leggere sotto il video)


Per vedere tutte le mie foto e seguire le mie dirette seguimi su INSTAGRAM!

Se vuoi mi trovi anche su Facebook dove potrai vedere i miei aggiornamenti quotidiani:

Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette mediche" Macro Edizioni

Se vi siete persi i miei ultimi video eccoli qui!

Muffin Bicolore alla Carrube - Vegan & Sugarfree

What I Eat in a Day #7 

Crocchette di Zucca e Miglio

Dispensa Organizzata e 2 Idee per la Colazione

Pane Naan - Naan Bread

Stessi Ingredienti Doppia Ricetta - Minestra e Triangoli di Riso integrale e Lenticchie

La Piada Mipiacemifabene ;-)

Raw Fruit Jam Express - Marmellata Cruda Espressa

Le Fette del Mattino

I Panzerotti Antidepressione del Prof. Berrino

Waffles D'Avena Veg e Sugarfree

COME VIVERE A LUNGO IN SALUTE

What I eat in a day #1

Crumble con Crema al "Mascalzone"

Soiarello - Formaggio fresco vegan

What I Eat In a Day #2

What I eEat in a Day #4 

What I Eat in a Day #5 - Vegan Meals Mipiacemifabene ;-)

Contatti: info@mipiacemifabene.com

mercoledì 18 ottobre 2017

Muffin Bicolore alla Carrube - Vegan & Sugarfree VIDEO



Ciao! Eccomi con la ricetta del muffin che aveva riscosso tanto successo nel mio "What I Eat in a Day #7". È una dolcetto a base di cereali non raffinati come l'avena che, grazie all'alto contenuto di fibre regala consistenza e sazietà, riduce il colesterolo e vanta proprietà antinfiammatorie, inoltre è libero da zuccheri o dolcificanti alternativi, al loro posto ho utilizzato dei datteri tritati finemente (ma non frullati mi raccomando altrimenti la consistenza risulterebbe troppo pesante), sfruttando anche la naturale dolcezza della carrube. Inoltre è tutto vegetale. Insomma il modo giusto per cominciare la giornata con un sorriso sulle labbra, tanto gusto e energia per un muffin super sano che neanche a dirlo... Mipiacemifabene ;-) Ed ora non mi resta che augurarvi BUONA VISIONE! (continua a leggere sotto al video)...


Ingredienti:
1 cucchiaio di semi di chia
3 cucchiai di latte vegetale

200 g di farina semi integrale tipo 1 setacciata
80 g di datteri al naturale tritati finemente
2 cucchiaini e 1/2 di lievito a base di cremortartaro 
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
1/3 di cucchiaino di cannella in polvere
1 pizzico di sale marino integrale
60 g di fiocchi d'avena
200 g di latte di soia + 50 g (per impasto alla carrube)
40 g di olio di girasole bio
40 g di farina di carrube setacciata (o 20 g di carrube e 20 g di cacao)
Per la salsa:
5 g di farina di carrube + 5 g di latte di riso o acqua

Procedimento:
Per prima cosa mescola i semi di chia insieme al latte vegetale, mentre preparerai gli altri ingredienti si svilupperà un gel che permetterà di legare meglio l'impasto.
Versa la farina in una ciotola, e miscela il tutto insieme ai datteri, al lievito, alla vaniglia, alla cannella, ai fiocchi d'avena, poi aggiungi l'olio, 200 g di latte di soia, i semi di chia addensati e mescola con una frusta o con un cucchiaio fino ad ottenere una consistenza rustica ma omogenea e priva di grumi. Dividi l'impasto in due ciotole, uno meno scarso e in questo aggiungi la farina di carrube, i restanti 50 g di latte di soia e mescola bene. In uno stampo per muffin possibilmente unto, distribuisci un cucchiaio di pastella bianca e uno di carruba. Cuoci a 180° per 35 minuti circa in modalità statico (il tempo di cottura potrebbe oscillare di poco per il forno che si utilizza, fai la "prova stecchino"). Lascia raffreddare su una griglia sospesa, il giorno seguente sono ancora meglio! Per la salsa è sufficiente miscelare gli ingredienti in un piccolo bicchiere e abbinare al muffin. Si conservano per 5 giorni circa in frigo all'interno di un contenitore, magari scaldali un minuto prima di consumarli. Si possono anche congelare. Una ricetta gustosa e sana che Mipiacemifabene ;-) Ciao, alla prossima! Federica :-)

Per vedere tutte le mie foto e seguire le mie dirette seguimi su INSTAGRAM!

Se vuoi mi trovi anche su Facebook dove potrai vedere i miei aggiornamenti quotidiani

Twitter  (che in tutta onestà per ora utilizzo solo di riflesso)

Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette mediche" Macro Edizioni

Se vi siete persi i miei ultimi video eccoli qui!

What I Eat in a Day #7

Crocchette di Zucca e Miglio

Dispensa Organizzata e 2 Idee per la Colazione

Pane Naan - Naan Bread

Stessi Ingredienti Doppia Ricetta - Minestra e Triangoli di Riso integrale e Lenticchie

La Piada Mipiacemifabene ;-) 

Brownies Banana e Cacao - Vegan e Sugarfree Recipe

Raw Fruit Jam Express - Marmellata Cruda Espressa

Le Fette del Mattino

I Panzerotti Antidepressione del Prof. Berrino

Waffles D'Avena Veg e Sugarfree

COME VIVERE A LUNGO IN SALUTE

What I eat in a day #1 

Crumble con Crema al "Mascalzone"

Soiarello

What I Eat In a Day #2

What I eEat in a Day #4

What I Eat in a Day #5 - Vegan Meals Mipiacemifabene ;-)

Per info o collaborazioni: info@mipiacemifabene.com

domenica 15 ottobre 2017

What I Eat in a Day #7 Piatti Completi Veganfriendly








Buongiorno :-) Oggi per voi un nuovissimo "What I Eat in a Day" e con questo siamo al numero 7 ! Colazione con un dolce muffin alla carrube senza zucchero, rigatoni integrali con carote e lenticchie nere di Sicilia, e per cena il "goya chanpuru"... Il goya è l'ingrediente base del piatto tipico di Okinawa; l'isola giapponese che conta la maggiore concentrazione di ultracentenari in salute al mondo ed è stato provato che l'alimentazione ha un ruolo fondamentale. Una cara amica mi ha inviato dei semi da Tokyo e l'ho coltivato con successo nel mio piccolissimo orto, facile come un cetriolo e ultraproduttivo. Dopo avere visto le foto che ho pubblicato sui miei Social, mi avete chiesto informazioni su come si prepara e dove si può reperire, quindi guardate il video e se anche voi volete provarlo, potete cercarlo nei negozi asiatici chiedendo loro se hanno il "bitter melon" oppure sostituirlo con altra verdura di stagione saltata e abbinare ai vegetali del tofu o dei legumi. Mi sono concentrata sui pasti principali per non dilungarmi troppo ma come spezzafame ho mangiato della frutta fresca di stagione, semi e noci. Spero che questo video vi dia spunti interessanti e che vi piaccia, se è così fatemelo sapere con un "like", se lo ritenete utile condividetelo e magari iscrivetevi al canale. Io vi aspetto sempre sul mio blog per trovare le ricette trascritte insieme a tante altre https://www.mipiacemifabene.com
Ed ora non mi resta che augurarvi BUONA VISIONE! (continua a leggere sotto il video)




Rigatoni integrali al sugo di carote e lenticchie
Ingredienti per 3 persone:
150 g di lenticchie nere o lenticchie mignon
450 g di acqua
250 g di carote
50 g di cipolla
1 spicchio d'aglio
Qualche foglia di salvia e rosmarino
1 cucchiaino di origano
1 cucchiaino di sale marino integrale
2 cucchiai di olio evo
Pepe qb
200 g di rigatoni integrali
Per guarnire:
Prendi 1 cucchiaino di tahin (pasta di sesamo) mescolato a 1 cucchiaio di succo di limone fresco, aggiungi un pizzico di sale marino integrale, 1 cucchiaio circa di acqua e mescola fino ad ottenere una salsa. 

Procedimento:
Dopo avere tenuto a bagno le lenticchie da 1 a 4 ore, lavale e sciacquale bene e trasferiscile all'interno di una pentola a pressione. A parte trita finemente le carote, la cipolla, l'aglio, la salvia, l'origano e unisci alle lenticchie. Aggiungi l'acqua già bollente, un pò di sale, porta a pressione, abbassa il fuoco e cuoci per circa 35 minuti. Spegni il fuoco, attendi che la pentola perda la pressione e verifica la cottura, se occorre puoi cuocere ancora a fuoco basso senza coperchio. Cuoci la pasta in acqua bollente leggermente salata, tieni da parte un pò di acqua di cottura che potrebbe servire per mantecare il tutto, scola la pasta al dente e condisci con le lenticchie. Mescola e unisci la salsa tahin, il basilico tritato a mano o altre erbe aromatiche a scelta, un pò di pepe e un goccio di olio di qualità... Mipiacemifabene ;-)

Goya Chanpuru
Ingredienti per 3 persone:
3 piccoli goya (se non li trovate potete utilizzare 2-3 coste di sedano o altra verdura di stagione a scelta)
300 g di tofu al naturale
1/3 di cucchiaino di aglio in polvere
2 carote affettate
1/2 costa di sedano affettato
1 cipolla rossa tagliata grossolanamente
150 g di cous cous di legumi
200 g di acqua
Spezie a piacere
Sale marino integrale qb
Olio di girasole bio

Procedimento:
Elimina i semi dal goya, affettalo, salalo, massaggialo e lascialo riposare mentre fai rosolare il tofu tagliato a listarelle con un goccio di olio, l'aglio in polvere e il sale a fuoco vivace. Quando il tofu sarà ben dorato, unisci il goya sciacquato e scolato e le altre verdure, abbassa leggermente il fuoco e continua la cottura col coperchio mescolando di tanto in tanto. Quando le verdure saranno cotte ma ancora croccanti puoi spegnere il fuoco, tenere in caldo e puoi preparare il cous cous procedendo in questo modo; tosta il cous cous con un goccio di olio poi aggiungi l'acqua bollente leggermente salata, le spezie o le erbe aromatiche, mescola e copri velocemente. Si cuocerà col vapore, abbi cura di sgranarlo di tanto in tanto. Componi il piatto e servi con un goccio d'olio. Un piatto completo, gustoso e sano che Mipiacemifabene ;-) Ciao, alla prossima ricetta! Federica :-)

Per vedere tutte le mie foto e seguire le mie dirette seguimi su INSTAGRAM!

Se vuoi mi trovi anche su Facebook dove potrai vedere i miei aggiornamenti quotidiani

Il mio libro "Più Ricette Sane Meno Ricette mediche" Macro Edizioni

Se vi siete persi i miei ultimi video eccoli qui!

Crocchette di Zucca e Miglio

Dispensa organizzata e 2 idee per la colazione

Stessi Ingredienti Doppia Ricetta

Brownies Banana e Cacao - Vegan e Sugarfree Recipe

Raw Fruit Jam Express - Marmellata Cruda Espressa

Le Fette del Mattino

I Panzerotti Antidepressione del Prof. Berrino

Waffles D'Avena Veg e Sugarfree

COME VIVERE A LUNGO IN SALUTE

What I eat in a day #1

Crumble con Crema al "Mascalzone"

Soiarello 

What I Eat In a Day #2 

What I eEat in a Day #4 

What I Eat in a Day #5 - Vegan Meals Mipiacemifabene ;-) 

Contatti: info@mipiacemifabene.com